Cosa fare e vedere in una vacanza in Salento

Vacanza in Salento: impossibile annoiarsi!

Una delle mete più gettonate in assoluto per le vacanze estive è senza dubbio il Salento, che da qualche anno a questa parte sta vivendo un vero e proprio boom, attirando turisti italiani e non. Quando parliamo di quello che si può fare e vedere in questa zona, naturalmente non potremo menzionare tutto quello che questa bellissima terra ha da offrire.

Non a caso, chi ci è già venuto una volta non vede l’ora di riprogrammare la prossima vacanza per continuare a scoprire i posti bellissimi che solo il Salento può regalare.

Le spiagge salentine

Il motivo principale che continua ad attrarre come una calamita i turisti disposti raggiungere questa zona da ogni dove è sicuramente il mare. Non c’è bisogno di andare alle Maldive o ai Caraibi per lasciarsi conquistare dal mare turchese e cristallino. Menzioniamo di seguito quelle che sono a nostro avviso le migliori spiagge:

  • Punta Prosciutto. Al limite tra la provincia di lecce e quella di Taranto troviamo una delle spiagge più belle d’Italia. Le sue dune di spiaggia bianchissima fanno da anteprima ad un mare azzurro bellissimo. Si trova a Sud di Torre Colimena, ed è apprezzata anche da chi pratica surf, barca a vela ed immersioni.
  • Porto Selvaggio. Poco fuori del comune di Nardò troviamo questa spiaggia non molto grande, un po’ scomoda a dire la verità, ma di una bellezza fuori dal comune. Per raggiungerla bisogna attraversare un percorso boschivo di tipica macchia mediterranea. Una volta entrati nell’acqua ci si rende subito conto della presenza di alcune correnti fredde provenienti dalle fonti sorgive presenti.
  • Scendendo ancora sul litorale si arriva a Marina di Pescoluse. Se vengono chiamate le Maldive del Salento ci sarà un motivo!
  • Vicino Torre dell’orso, sul versante adriatico, troviamo i cosiddetti Caraibi del Salento. Le due sorelle, la grotta della poesia ed i faraglioni di Sant’Andrea sono solo alcuni dei posti magici di questa zona.

Il barocco leccese

Ma il Salento non è solamente mare. Meritano sicuramente una visita i tanti borghi che raffigurano l’essenza del cosiddetto barocco leccese. I centri storici di alcun paesi sembrano essere dei veri e propri muse a cielo aperto. Le facciate delle chiese sembrano essere state il motivo di competizione degli scultori che hanno inciso nella pietra leccese o nel carparo. Nardò, il centro storico di Lecce e di Gallipoli sono solamente alcuni esempi di quest’arte architettonica che è stata proposta come new entry nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Sagre e feste

Le serate Salento, soprattutto nel periodo estivo, non annoiano mai. Basta dare lo sguardo al calendario degli eventi e rendersi conto che ogni sera, spostandosi di qualche km, potremo raggiungere la prossima tappa della Notte della Taranta, per lasciarci immergere dal folklore musicale di questo ritmo travolgente. Le sagre di paese sono anche delle occasioni speciali in cui gustare le bontà tipiche di questa zona.

I tanti maneggi presenti offrono inoltre la possibilità di cavalcare tra campagne brulle, olivi secolari e muretti a secco.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *