Politano resta al Napoli. Sarri è interessato ma per ora la Lazio non c’è

Sicuramente Sarri lo voleva nella sua squadra biancoceleste ma non c’è stata nessuna richiesta ufficiale. Nel Napoli andrà a formare nella nuova stagione un fortissimo duo con Lozano a destra. Politano ha su di lui gli occhi di Maurizio Sarri e di Rino Gattuso. In pieno periodo di vendite ed acquisti perché non divertirsi con le scommesse online, www.betmasteritalia.info vi permette di giocare con i vostri amici.

Il primo neoallenatore del Napoli mentre il secondo per i prossimi due anni sarà l’allenatore della Fiorentina. Il Napoli non lascia Matteo Politano perché lo ritiene indispensabile. Spalletti lo considera importante per la squadra e già 3 estati fa lo volle nella squadra dell’Inter.

Forte considerazione per il calciatore nel periodo con il tecnico toscano, ha segnato 6 reti ed è stato in campo per 48 gare. Oggi questi numeri sono ancora presenti nella mente di Politano e per questo lo tiene stretto al Napoli. La memoria è più a breve termine per Gattuso che nella stagione conclusa ha ottenuto dall’attaccante 12 reti, 5 assist e 50 presenze.

Richieste e proposte indecenti per Politano?

In sede non sono ancora pervenute delle richieste ufficiali, ora il giocatore si trova in vacanza e sta smaltendo la delusione per non essere stato convocato per l’Europeo. A breve dovrebbe arrivare qualche notizia dalla Lazio che sta in questi giorni pianificando con Sarri il loro progetto.

Il tecnico in persona ha richiesto Politano perché le sue qualità sono molto apprezzate. Incedibilità da parte del Napoli nei confronti dell’ex interista ma visto che mai dire mai bisogna vedere cosa arriva come proposta ad Aurelio De Laurentiis.

A gennaio 2020 Politano è stato pagato 19 milioni di euro e si potrà forse parlare ma con importi di acquisto superiori ai 30 milioni di euro. In questo momento di fine pandemia le cifre risultano elevate ma una proposta indecente può sempre uscire fuori dal cilindro.

Competitività con Lozano

Il giocatore in campo è il classico esterno, molto veloce ed agile nel saltare l’avversario e con un’ottima capacità di convergenza al centro per poi esplodere con il suo sinistro. Queste sue doti risultano importanti anche per Gattuso che lo tiene in maggiore considerazione rispetto a Hirving Lozano.

Confermando entrambi per la prossima stagione sicuramente la competitività sarà ancora presente in campo. Politano e Lonzano, alternandosi e sostenendosi l’un l’altro, hanno, sulla fascia destra, mantenuto una qualità elevata portando a casa 27 reti in totale. 12 reti segnate da Politano e 15 da Lozano.

Per Spalletti sarà difficile migliorare la fase offensiva questo sia per la possibilità di un contratto prolungato di Lorenzo Insigne sia per Victor Osimhen e le qualità che ha dimostrato nella scorsa stagione quando è riuscito a stare in campo con più continuità.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *