Il boom del fantasy: dai romanzi al videogame. Le ragioni di un successo

Non finisce di stupire il genere letterario ma anche cinematografico più famoso di tutti: il fantasy infatti parte alla conquista di tutti gli schermi.

In origine fu l’Epopea di Gilgamesh, ma per molti critici anche l’Iliade e l’Odissea, in fondo, lo sono. Così come Beowulf per il nord Europa, il Mabinogion per l’Irlanda, il Ramayana per l’India. Di cosa stiamo parlando? Stiamo parlando del genere letterario, artistico, culturale più famoso e ricco della storia: il fantasy.

Una storia che, come abbiamo potuto vedere, mette le radici all’alba della nostra civiltà. E che non ha smesso di parlare al presente. Anche se in una forma ovviamente diversa. Se prima c’erano epopee, romanzi, cicli testuali adesso sono film, serie tv ma soprattutto videogiochi. Nell’ultimo anno infatti i titoli legati al fantasy sono stati protagonisti di un vero e proprio boom. Sarà perché la realtà, dominata dalla pandemia Covid 19, era difficile, triste e dura. Sarà perché siamo stati rinchiusi in casa e avevamo il desiderio di evadere. Così in molti si sono rifugiati nel fantasy.

Un genere che, nell’ultimo ventennio, si è letteralmente conquistato la scena tra piccolo e grande schermo, tra televisione e cinema. Basti pensare alla saga de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit, oppure al film cult Avatar, o alla serie Il Trono di Spade. Il fantasy ha saputo parlare a diverse generazioni, coinvolgendo anche i millennials e la generazione Z. Allora per forza di cose anche il mondo dell’intrattenimento e del gambling ha dovuto guardare a questo fenomeno.

Le case produttrici di slot machine online, infatti, hanno iniziato a generare grandi titoli e a produrre piccoli capolavori del genere: Magic Mirror, Solar God ma anche Three Genie Wishes, sono solo degli esempi di come la relazione tra fantasy e slot machine sia un successo, una forma di sincretismo artistico, un trionfo di multiculturalità.

E a cavalcare l’onda di questo settore non è stato solo il gioco d’azzardo, ma anche la Play Station, l’Xbox, il mondo dei videogames per PC. Il fantasy insomma spopola in qualsiasi settore. Come dimostra ad esempio la famosissima saga “Final Fantasy”, pietra miliare del mondo videoludico. Il titolo, prodotto da Square Enix, ha creato una serie di capitoli strabilianti. E adesso è pronta per il rilascio di Final Fantasy IX. L’annuncio è a firma del Cyber Group Studios, tra i più importanti distributori e produttori di serie animate. L’inizio dei lavori è previsto tra 2021 e 2022.

Dal ciclo omerico insomma fino alla serie tv, dai romanzi celtici alle slot machine. Il fantasy continua a essere protagonista. E chissà cosa ha in serbo per il futuro. Basta fantasticare.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *