Come scegliere il computer giusto: ecco cosa consigliano gli esperti

Anche l’estate può essere un buon momento per scegliere il computer giusto e quindi partire dalla ricerca per l’acquisto. Per esperienza, è proprio l’estate che mette alla prova computer portatili e non, se pensate che i cari vecchi PC sono ormai in pensione, non conoscete i modelli all in one, insomma i computer fissi stile nuovo Mac di Apple 2022.

Il caldo mette a dura prova tutti i computer, perché si surriscaldano facilmente, magari va in tilt il caricatore, la presa. Magari ci si accorge che è il momento giusto di fare pulizia sulla e all’interno della tastiera. Si sente la ventola girare con fatica, fare rumore, ed è il momento che si chiama il tecnico che chiederà “quanti anni ha il computer?” oppure “da quanto lo avete?”. Da lì, tante circostanze e si arriva a decidere se spendere soldi per una riparazione oppure se optare per un nuovo computer.

L’estate è il momento degli esami, dei test d’ingresso universitari, della tesi, della presentazioni di progetti estivi, di fine o inizio prossimo anno. Insomma, l’estate può essere il momento per tutto quello che richiede un buon computer e magari uno nuovo. Abbiamo preso alcuni dei consigli più importanti degli esperti considerando anche le esigenze di svago: cinema, videogiochi, sport, musica, scommesse e casinò online (potete trovare una guida sull’argomento qui, su librabet italia).

Come scegliere il computer: i primi consigli importanti

Form Factor, questo termine l’ho scoperto sul sito di Aranzulla, qual è la forma del computer più adatto alle mie esigenze? È meglio un computer fisso o un portatile? Aranzulla nel suo blog indica queste forme di PC Desktop, se volete cercatene anche voi altri che possono essere interessanti per voi: computer preassemblati, assemblati, all in one, mini PC o PC compatti. Per i portatili: notebook, utrabook, notebook 2 in 1, convertibili, pc in formato console portatili.

Studiate la componentistica interna: chiedete spiegazioni a tecnici e dove acquistate il computer

I computer hanno al loro interno tante componenti, la fase dell’acquisto vi metterà a confronto con esperti, anche leggendo guide e articoli dedicati. Insomma, studiate le componenti interne e cercate di capire quali caratteristiche devono avere secondo l’insieme di attività che vorrete fare. Uno studente o una persona che utilizza solo programmi World o Excel chiederà caratteristiche minime, videogamer, sviluppatori o anche chi realizza siti web chiederà altre caratteristiche.

Ecco un elenco delle principali componenti interne dei computer: scheda madre, processore CPU, GPU o unità di elaborazione grafica, Ram, Memoria di Massa, alimentatore, monitor, tastiera, ventole di raffreddamento o dissipatori.

Autonomia della batteria, importante per i portatili

Il computer portatile serve a molti lavoratori, la comodità di portarsi dietro il lavoro è importante, è anche vero che adesso ci sono gli spazi cloud e molte aziende riescono ad ottimizzare le spese su materiali informatici grazie a questi spazi e strumenti digitali. L’autonomia di un computer comunque rimane importante, molti notebook hanno batterie che durano molte ore, anche una giornata. Ricordate che caricatori e batterie sono le prime cose che si consumano di un computer, insieme alla tastiera, quindi chiedete informazioni sul costo di sostituzione e riparazione, partendo sempre dall’azienda di partenza che ha prodotto il computer che volete acquistare.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.