Amazon prime’s day, com’è andata?

Benissimo! E a dirlo è proprio il colosso di Amazon, confermando che quello del 2018 è stato il migliore rispetto ad ogni altro anno precedente.  Nei giorni  15 e 16 luglio Amazon, il più grande sito di e-commerce al mondo, ha messo degli sconti su milioni di prodotti per incentivare gli acquisti nel cosiddetto prime day. In pratica una due giorni di sconti e offerte eccezionali per tutti i clienti abbonati proprio al servizio prime di Amazon. Secondo Amazon il Prime Day è stato il più grande di sempre nonostante alcuni problemi tecnici.

Amazon Prime day, i problemi

Lunedì e martedì Amazon, il più grande sito di ecommerce del mondo, ha fatto sconti sui prodotti in tutto il mondo per il cosiddetto “Prime Day”, due giorni di offerte per i clienti abbonati al servizio Prime. Secondo Amazon, il Prime Day quest’anno è stato «il più grande di sempre», anche se in molti hanno notato che è coinciso con alcuni grossi problemi e non sono stati diffusi dati precisi sulle vendite. Il problema più evidente è stato che il sito di Amazon ha avuto malfunzionamenti in molti paesi del mondo, Stati Uniti e Italia compresi. Lunedì mattina, cioè nelle prime ore del Prime Day, migliaia di utenti hanno segnalato difficoltà ad accedere alle offerte o anche solo a lasciare la pagina principale. Gli screenshot delle pagine di errore – che su Amazon contengono varie foto di cani – si sono accumulate sui social network, e Amazon ha risposto ammettendo di avere difficoltà tecniche, aggiungendo che ciò nonostante le vendite nelle prime ore del Prime Day negli Stati Uniti erano state superiori a quelle degli anni precedenti.

In italia

In Italia, il prime day è stato un modo per rilanciare il nuovo metodo di far compere, egemone si in America e in molte parti del mondo, ma non ancora ne bel paese. I dati, anche in questo caso, con offerte importanti e vicine anche all’80% per gli abbonati prime day, hanno confermato il trend mondiale, e l’Italia si è aggiunta a tutti gli altri paesi per il miglio Prime day di sempre.

 

Le quote della finale di Russia 2018

La finale di un mondiale ha sempre con se un grande fascino. Dalla prima edizione del 1930, alle nostre indimenticabili del 1934, 1938, 1982 e 2006, le “Notti magiche” di ogni edizione vanno a concludersi con uno stadio invaso da tanta magia, allegria e pieno di sentimenti contrastanti dei tanti tifosi a popolare gli spalti. Questa volta la magia sarà di scena a Mosca, allo Luzhniki Stadium di Mosca, domenica 15 luglio, dove sarà decretato il vincitore del mondiale di Russia 2018, disponibile a questo sito, tra Francia e Croazia. Unica grande la prima ad aver rispettato il tabellino di marcia e grande sorpresa la Croazia che nella parte romantica del calcio avrà sicuramente grande sostegno dai suoi tifosi e non. Una finale tutta Europea dunque, ancora una volta, che dimostra l’egemonia del calcio del vecchio continente e delle sue filosofie, a dispetto dei soldi del petrolio e delle sterilità sudamericana. Ma quali sono le quote per scommettere e vivere ancora più intensamente la finale mondiale di Russia 2018? Vediamole insieme:

i 90 minuti all’1 X 2

Francia parte nettamente favorita per il match delle 20:00 con quota 1.90 per la vittoria nei 90 minuti. 3,40 invece la quota per un pareggio nei tempi regolamentari. Una vittoria della compagine croata nella finale di Russia 2018 paga alla fine, 4 volte la posta in gioco. Le doppie chance invece pagano 1,25 per l’1X a favore della Francia, 1,33 per l’12 E 1,87 per l’X2 nel doppio risultato a favore della Croazia

Under e Over

Under e Over full time prevedono invece quota 1,57 per l’over 1,5 e quota 2,35 per l’under 1,5. Nel tabellino 2,5 l’over è pronosticato a quota 2,77 contro il favoritissimo under a quota 1,45.

Goal – No Gaol

Il mercato del Goal paga 2,47 in caso di segnatura da entrambe le squadre e 1,55 in caso di reti bianche per entrambe o per una sola delle compagini finaliste di Russia 2018.

La finalina Belgio Inghilterra

Favorito il Belgio a quota 2,30 nei 90 minuti. 3,20 un pareggio e 3,41 la quota dell’ipotetico terzo posto dell’Inghilterra ai 90 minuti. Si aspettano molti goal nel match con una quota over 2,5 a 1,55 e una quota over 1,5 addirittura a 1,14.